Igiene e profilassi dentale

Igiene e profilassi dentale

L’igiene e la profilassi dentale costituiscono un punto di riferimento fondamentale quando si parla della salute del cavo orale in generale. Si tratta di manovre che devono essere concretizzate prima di tutto a casa dal paziente che, attraverso l’uso corretto dello spazzolino da denti, fa in modo che i denti e le gengive siano al massimo della loro pulizia.

Per riuscirci è necessario effettuare due movimenti principali: quello verticale dalla gengiva al dente, e quello antero-posteriore e laterale quando invece ci si concentra sulla pulizia delle superfici occlusali.

Quando si discute di igiene e profilassi dentale è bene ricordare anche che lo spazzolamento non deve essere effettuato subito dopo aver finito di mangiare (qui spesso si tende a insegnare un approccio sbagliato ai bambini).

Per quale motivo? Per il semplice fatto che, soprattutto se sono stati assunti degli alimenti acidi, è forte il rischio d’indebolire lo smalto. Un altro consiglio molto importante per mettere in atto una profilassi corretta e una pulizia del cavo orale completa è l’igiene della lingua, che dovrebbe essere passata con appositi strumenti senza utilizzare il dentifricio.

Altri alleati dell’igiene e della profilassi dentale sono il filo interdentale e il collutorio, che non sostituiscono in alcun modo le operazioni da effettuare con spazzolino e dentifricio ma aiutano a eliminare i residui di cibo e ad avere un alito fresco.

Durante i controlli periodici dal dentista si possono mettere in atto specifiche operazioni d’igiene e profilassi dentale pulendo i denti con l’apposita pasta. Sempre in questi momenti, lo specialista si dedica anche alla pulizia delle otturazioni.

Le fasi di cura dell’igiene e della profilassi dentale sono caratterizzate anche dalla rimozione delle pigmentazioni frutto dell’accumulo di tartaro, ma anche di macchie di caffeina o di nicotina.

In casi di questo tipo si procede in maniera abbastanza rapida. La situazione si fa più complessa quando le pigmentazioni sono frutto di alterazioni della struttura del dente nella fase del suo sviluppo. Da non dimenticare sono anche le operazioni di applicazione del fluoro.

Perché vengono effettuate? Perché questo elemento agisce su due fronti, ossia sulla componente minerale del dente e sui batteri della placca.

Il fluoro in gel costituisce una soluzione molto valida quando si parla di igiene e profilassi dentale per i pazienti considerati particolarmente a rischio di carie.

Il fluoro è utilizzato anche per materiali da ricostruzione, come per esempio i cementi vetroionomerici, fondamentali per le ricostruzioni.

Tornando a parlare d’igiene e di profilassi dentale in sé ricordiamo l’importanza delle sigillature, che consentono di prevenire la formazione di nuove carie nei denti di pazienti di qualsiasi età, ai quali viene applicata su molari e premolari una resina fluida che rilascia fluoro.

Prenota il tuo appuntamento presso lo studio a te più vicino:

Orsenigo (CO)

Via Alessandro Volta, 1
Tel: 031.630612

Dolzago (LC)

Via Vincenzo Bonacina, 7
Tel: 0341.451429

I commenti sono chiusi