Ortodonzia

Ortodonzia

 

L’ortodonzia è una branca dell’odontoiatria che si pone come principale obiettivo lo studio delle anomalie e dei processi di sviluppo dei denti e delle ossa delle mascelle.

Le manovre di ortodonzia possono essere messe in atto unicamente da odontoiatri e specialisti in ortognatodonzia, professionisti che lavorano impegnandosi a risolvere le suddette anomalie e a ripristinare una funzionalità masticatoria il più efficiente possibile, intervenendo anche sul profilo facciale del paziente nel caso in cui non risultasse posizionato nella maniera migliore.

L’ortodonzia può essere fissa o mobile. Nel primo dei due casi lo specialista si occupa di applicare al paziente apparecchi attivi, ossia che agiscono direttamente nel momento in cui vengono attivati, o apparecchi passivi.

L’apparecchio passivo, come è chiaro dalla definizione stessa, agisce sfruttando la forza masticatoria in quanto di base è inattivo.

L’approccio dell’ortodonzia, come già specificato, può prevede anche l’utilizzo di apparecchi mobili, che possono essere tolti senza alcun problema dal paziente.

In molti casi questo approccio rappresenta il punto di partenza prima di un trattamento più approfondito. L’apparecchio mobile in questi casi viene applicato al paziente con l’obiettivo di allargare o restringere il palato.

Quando si parla di ortodonzia è necessario discutere anche delle caratteristiche dell’Invisalign, mascherine invisibili che vengono applicate dallo specialista in ortognatodonzia con lo scopo di riuscire, man mano che passa il tempo, a raggiungere un allineamento dei denti ottimale.

Le suddette mascherine sono realizzate con peculiarità personalizzate sulla base dei denti dei singoli pazienti.

L’ortodonzia può avere anche caratteristiche chirurgiche. In tali situazioni lo specialista effettua interventi di lieve entità, con l’obiettivo principale di migliorare l’allineamento dei denti estraendo quelli che ostacolano la suddetta situazione.

La chirurgia ortodontica costituisce un approccio che viene considerato nei casi in cui il semplice trattamento ortodontico fisso non risulta sufficiente per arrivare a un allineamento ottimale.

Il trattamento chirurgico risulta indicato anche in caso di problemi di morso aperto, mandibola piccola, mento arretrato, morso inverso, apnea notturna e difficoltà di natura respiratoria durante il sonno.

Da ricordare è inoltre l’esistenza dell’ortodonzia preprotesica, che consente l’applicazione di una futura protesi, che viene sistemata sui denti e sui monconi.

I dispositivi di ortodonzia preprotesica sono personalizzati e variano sulla base delle caratteristiche del cavo orale dei singoli pazienti.

Le differenze strutturali sono naturali, in quanto i dispositivi vengono realizzati con l’obiettivo di adattarsi all’anatomia di arcate molto diverse tra loro.

In tutto questo è fondamentale che i denti da allineare non abbiano malattie al parodonto.

Prenota il tuo appuntamento presso lo studio a te più vicino:

Orsenigo (CO)

Via Alessandro Volta, 1
Tel: 031.630612

Dolzago (LC)

Via Vincenzo Bonacina, 7
Tel: 0341.451429

I commenti sono chiusi