Radiologia digitale

Radiologia digitale

Grazie agli strumenti della radiologia digitale, oggi è possibile avere immagini dettagliate di tutto il cavo orale, senza esporre eccessivamente i pazienti ai raggi ionizzanti con ovvi vantaggi per la salute. Da tempo, infatti, non vengono più utilizzati prodotti chimici ma si lavora trasferendo direttamente l’immagine sul computer.

Questo garantisce l’ottimizzazione generale dei tempi, senza nessun sacrificio per quanto riguarda la resa qualitativa finale.

Le tecnologie digitali hanno anche un altro vantaggio, ossia la possibilità di lavorare su ogni singola immagine, in modo da massimizzarne la qualità per non dover poi ripetere l’esame.

Tra gli esami che si possono effettuare grazie alle tecnologie radiologiche digitali è presente la radiografia endorale, che consente di visualizzare massimo 3 o 4 denti. Viene effettuata con l’obiettivo di ottenere dati più approfonditi rispetto a quelli ricavati con l’ortopantomografia ed è molto utile nel corso delle terapie canalari, per le quali è importante essere a conoscenza del numero delle radici e della loro forma.

La radiografia endorale è molto utile anche durante le terapie parodontali, che vanno iniziate solo quando si ha un quadro chiaro della qualità dell’osso persa e della dimensione delle tasche parodontali.

L’esecuzione di una radiografia endorale è congeniale anche in altri casi e, per esempio, permette d’individuare carie magari poco visibili a una prima indagine.

La tecnologia è ormai un’alleata fondamentale di chi si occupa di ortodonzia! Grazie agli strumenti attualmente disponibili è possibile isolare determinate porzioni d’immagine che, grazie a sotware dedicati, possono essere modificate inserendo virtualmente elementi implantologici.

Con l’ausilio di questi software lo specialista ha modo di pianificare con vera precisione l’intervento d’implantologia dentale, avvalendosi anche dei preziosi dati dell’endoscopia virtuale, che consente d’indagare lo stato del seno mascellare.

Tra gli strumenti radiologici digitali è presente anche la fotografia intraorale, essenziale per iniziare un trattamento con il maggior numero di dati possibile a disposizione. Il passaggio dalla fotografia analogica a quella digitale è stato in questo caso decisivo: oggi, infatti, si possono ricavare delle immagini che aiutano tantissimo lo specialista a effettuare la diagnosi, permettendogli anche di tenere sotto controllo i progressi del paziente.

Da non trascurare è infine la qualità della comunicazione tra medico e paziente, che può essere migliorata notevolmente con l’ausilio delle tecnologie digitali, come dimostra il successo dei software che, tramite dimostrazioni video dettagliate, mostrano al paziente come si svolgerà l’intervento, permettendogli di avere un ruolo attivo e consapevole nel processo di cura.

Prenota il tuo appuntamento presso lo studio a te più vicino:

Orsenigo (CO)

Via Alessandro Volta, 1
Tel: 031.630612

Dolzago (LC)

Via Vincenzo Bonacina, 7
Tel: 0341.451429

I commenti sono chiusi